Privacy Policy

Serie A2 Fine stagione

Ieri con il recupero contro il Verona, si è conclusa la stagione 2019 per il Senago.

Nelle ultime 6 partite, contro Torino, Bollate e Verona la squadra ha ottenuto 3 vittorie e 3 sconfitte confermando che quest’anno è stato un anno anomalo.

Il weekend scorso, però ci ha regalato una seppur magra, ma sempre soddisfacente consolazione, cioè quella di aver battuto Bollate nel derby casalingo.

Due partite che proprio come il più famoso derby della Madonnina, hanno sempre quell’atmosfera magica dove, quelle due partite per molti, giocatori e non significano LA STAGIONE.

Gara 1 partente Grassi, Bollate trova il vantaggio alla terza ripresa quando Darwing Gonzalez (ex Senago), grazie ad una battuta velenosa sul terza base Hernadez, riesce ad arrivare salvo un prima, poi grazie alle valide di Aleman e Marcandalli raggiunge casa base e segnare +1 sullo score.
Al cambio campo il veterano Suardi, che nelle ultime partite causa infortunio di Betti, è stato impegnato come esterno sinistro, spara lo slider di Antony Gonzalez (anche lui un ex) oltre la recinzione facendo esplodere il Tosi, come la Bombonera di Buenos Aiers…
Senago agguanta la parità e di forza al 6° e al 7° innings affonda il colpo e si porta sul 6 a 1.
A solo 6 outs alla fine della partita con un ampio vantaggio, Senago ha un calo di concentrazione e Bollate ne approfitta e mette paura ai Cucù.
La ripresa inizia con due colpiti da parte di Monticelli, poi singolo di Darwin Gonzalez e i cugini con zero outs caricano le basi. Alla battuta si presenta Calasso che con un doppio all’esterno destro produce due punti. Ancora zero out e uomo in terza, al piatto Aleman, batte una rimbalzante sull’interbase guadagnino che raccoglie e tira in prima per l’eliminazione, ora bollate si trova a soli due punti di distanza, in battuta Marcandalli, il migliore battitore della Serie A2. La curva di Monticelli lanciata nella giusta location si trasforma in una lunga volata a destra che viene raccolta da Marzullo Luca, che come direbbero gli americani con un “LASER THROW” elimina Calasso a casa base, mantenendo il vantaggio senaghese.

L’ultima ripresa viene ben gestita dal monte senaghese che sigilla la vittoria di Gara 1.

Gara 2 vede il dominio di Sheldon sul monte che per 8 riprese non concede nulla al forte attacco bollatese.
Il line up senaghese invece produce 5 punti con le vecchie guardie Milani e Realini e Guadagnino sugli scudi.

Le due vittorie aiutano il Senago ad ancorarsi al 3° posto in classifica, mancando la postseason, ma scongiurando i temuti playout.

Ora tutti a tifare i ragazzi dell’ Under 15 che saranno impegnati con le finali di categoria.

#FORSASENAGO
#SERIAA2
#GREGAZIONE