Privacy Policy Play-Off A2 Fiorentina vs Senago 1-1 | | Senago Baseball

Play-Off A2 Fiorentina vs Senago 1-1

Gara 1 FIO 2- SEN 1

Gara 2 FIO 1- SEN 4

Finisce in parità il primo scontro tra i vincitori dei propri gironi, che ambiscono alla promozione in A1. Nello splendido ed attrezzato Centro Sportivo fiorentino, vanno in scena due incontri molto equilibrati, sinonimo dell’eccellenza delle due compagini che si sfidano in finale .

In Gara 1, la Fiorentina schiera  il partente Martinez , sicurezza sul monte di lancio, per i toscani ,mentre il Senago contrappone l’esuberanza del nostro giovane Artizu, classe 1992, un lanciatore di esperienza, contro un giovanissimo con ottime credenziali.

La sfida è equilibratissima infatti è la casella 0 a fare da padrona.

Per 6 riprese, i lanciatori inchiodano l’attacco che non riesce a produrre punti; la svolta arriva alla settima ripresa; il Senago chiude a zero l’attacco ma nella parte difensiva subisce i 2 punti che porteranno alla vittoria la Fiorentina; due singoli consecutivi, aiutati da un errore mettono gli uomini in posizione punto. Artizu cede il Monte a Monticelli, anche perché, il limite dei 90 lanci imposti per un Pitcher Under 18, si avvicina; il rilievo, però, non riesce a domare l’attacco e con altre due battute valide la Fiorentina passa in vantaggio. 2-0

La botta è pesante e il Senago non riesce a reagire subito; lo farà alla nona ed ultima ripresa, confermandosi squadra mai doma; Sheldon Jr riesce ad arrivare in base, ma il subentrato Suardi non riesce a spingerlo verso casa base. Ci penserà Alex Hernandez autore di due incontri eccellenti, a spingere a casa base il punto della speranza, ma purtroppo non basterà; l’incontro si chiude su una rimbalzante che sigla il definitivo 2-1 in favore dei toscani.

Con il peso di una sconfitta ma con la certezza di poter affrontare e battere l’avversario, il Senago si presenta in Gara 2 con il partente Grassi, mentre la Fiorentina schiera Martin Perez; sono i toscani a passare in vantaggio, valida e bunt che portano la Fiornetina in zona punto, ma è solo su un lancio pazzo di Grassi che i padroni di casa segnano. E sarà l’unico punto concesso.

Il Monte senaghese è granitico.

Grassi concede solo 5 valide in 6 riprese , mentre i ragazzi in attacco, finalmente iniziano a produrre; trascinati da un monumentale Hernandez ( 3su5 in gara 2) l’attacco mette sotto pressione la Fiorentina che si disunisce e concede ben 3 punti alla quarta ripresa grazie anche alla valida di Pascoli; la Fiornetina può fare veramente poco, anche perché, dopo Grassi, sale sul monte Bryan Sheldon e non c’è più trippa per gatti. Dopo un ulteriore allungo del Senago, inizia lo Show.

8 Strike Out in 3 riprese.

3 K nella settima ripresa, 2 all’ottava  e 3 alla nona. una prova di forza entusiasmante

Fine dei giochi. Senago 4- Fiorentina 1

Il Manager Sheldon sintetizza i due incontri con poche e precise parole:

” due partite equilibrate dal punto di vista tecnico, ma dal punto di vista mentale, la mia squadra è stata superiore, fino alla settima ripresa di Gara 2, quando abbiamo rischiato di far rientrare la Fiorentina ( una delle ex squadre del manager Sheldon ndr ). In Gara 2 Troppe le occasioni lasciate in attacco, che avrebbero permesso di allargare il vantaggio, troppi i 12 uomini lasciati sulle basi, anche con il turno forte nel box di battuta…sono certo che, nelle gare di ritorno, il line up sarà più performante e ci permetterà di portare a casa la Serie. Tutto sommato è stata la conferma della grande anima che ha questa squadra, soprattutto espressa nell’ultimo mese, con un monte ed una difesa eccellente ed un attacco che potrà creare occasioni per mettere in difficoltà l’avversario…”

Dunque appuntamento a Sabato, h 15.00 per Gara 3 e Domenica H 11.00 per Gara 4;

Saranno, sicuramente, incontri intensi, dove le squadre daranno tutto, ma le parole del Manager fanno ben sperare…

A presto