Privacy Policy 2 perse contro il Grizzlie Torino | Senago Baseball

2 perse contro il Grizzlie Torino

Domenica si sono giocate le prime due giornate di ritorno del Pool Salvezza della serie A Nazionale: ad affrontarsi, in via per Cesate, i padroni di casa, i Cucù, e i Grizzlies di Torino.
In gara 1 regna l’equilibrio per 6 riprese, dove i due partenti Grassi (S) e Arcila Gonzalez (T) sedano a dovere i rispettivi line-up avversari non concedendo praticamente nulla nei primi due terzi di partita.
A passare in vantaggio sono i padroni di casa, al 5°, capaci di sfruttare al meglio un errore difensivo su Baravalle che spinge a casa il capitano Realini.
La reazione sabauda non si fa attendere e subito, nel corso della 6^ ripresa, porta i torinesi prima a pareggiare e poi ad allungare di due lunghezze sul Senago – che solo in questo inning viene messo davvero in difficoltà in difesa. I padroni di casa, però, non riescono più a controbattere e subiscono i lanci del closer Marco Pascoli che in due riprese subisce solamente due valide e mette a segno due strike out, guadagnando così la salvezza.
Il punteggio finale sarà 4-1 per Torino, che segna un insurance point nel corso della 7^ ripresa grazie alla 3 valida di giornata di Paolo “Panino” Barbero.
Gara 2 presenta lo stesso copione di gara 1, in cui a dettare i ritmi e le emozioni sono le braccia dei lanciatori stranieri: da noi, Belisario, incornicia un’altra partita importante sul monte, lanciando 6.2 riprese, concedendo 2 punti (1 ER) e mettendo a segno 5 strike out; dall’altro versante, anche Guillen Marval lancia 6.2, concedendo 1 solo punto con 7 strike out lanciati.
Ma, questa volta, a passare in vantaggio sono gli ospiti che, nel corso della 5^ ripresa, segnano il punto dell’1-0 grazie alle valide di Peloro-Oldano. Risponde immediatamente il Senago con un doppio di Boniardi spinto a casa poi dal singolo di M.”J.P.” Franco. Controbatte nuovamente Torino che, nella sesta ripresa, sigla il punto del vantaggio finale con valida di Giarola spinto a casa poi dal doppio di Carrera.
Le ultime 3 riprese sono affidate al laser di Romero Artigas che concede poco e nulla e riesce a far mantenere ai suoi la lunghezza di vantaggio fino all’ultimo out della nona ripresa.
Gara 2 finisce, quindi, 2-1 per gli ospiti che strappano un doppio incontro fondamentale per ridisegnare la classifica del girone A del pool salvezza: primo rimane il Crocetta da solo (.850), seguito a ruota dai Cucù (.583) e dai Grizzlies (.542). In successione, poi, Settimo appaiata con Brescia (.417) e Milano ’46 (.200).